Decluttering… se non lo sai, come fai?

Ammettiamolo !!! Siamo tutti Conservatori seriali … tutti! C‘è sempre qualcosa che non riusciamo a buttare via e al solo pensiero ci prende l’ansia da separazione.😳

Ma siamo sicuri di avere davvero bisogno di tutto?

Di alcune cose non ci libereremo mai, ma saranno solo le più preziose e i ricordi più cari, il resto VIA TUTTO !!!

Quindi vai con il decluttering !!

Leggendo in qua e là sul web abbiamo capito che ci sono vari modi per fare decluttering. Quello rigidissimo della Marie Kondo ed altri meno rigidi. Ad ognuno il Suo! Abbiamo cercato di capire quale può essere il metodo migliore senza trasformarsi in Attila.

Ora Passiamo all’azione …

  • Decluttering impulsivo, l’ultra rapido! Fuori tutto, senza pensieri!

Prendete un sacchetto o una scatola, fate il giro della casa e buttate qualsiasi cosa che vi sembra di troppo. Suvvia! non ci saranno almeno 20 bomboniere da gettare?

  • Decluttering moderato!

Con questo riuscirete a buttare via un po’ di cose delle quali non potete fare a meno, ma che in realtà non sapete nemmeno dove sono!

Ecco le regole …

  1. Non tutto in una sola volta! L’ideale? 30 minuti al giorno o 3 ore la settimana.
  2. Organizzazione del lavoro. Iniziare da una parte, armadio, dispensa, frigo ecc. … Se avete un vestito che non indossate da 2 anni … buttatelo o regalatelo! e controllate bene la dispensa, gli alimenti scadono e anche i medicinali!  
  3. Le cose eliminare vanno buttate, SUBITO! Nessun ripensamento.
  4. Se un oggetto non vi piace, gettatelo!
  5. Se è rotto e non è stato ancora aggiustato, buttatelo non vi servono!
  6. Prima di acquistare qualcosa che avete già, pensateci! oppure vale la regola “Compro 1, butto 2”
  7. Eccezione! La scatola a scadenza. Riempite una scatola degli oggetti “in sospeso” chiudetela e scrivete sopra la data, se dopo 1 anno è ancora lì … Buttatela!

Allora, ci proviamo? Fateci Sapere ….

Ciao!
Nora e Silvana!