Il Salone del Mobile e il Nostro alloggio a Milano #nontitemo

Milano #nontitemo Breve aggiornamento sul nostro alloggio!

Breve informazione di servizio a chi ci conosce e in questi anni ha riso con noi delle nostre disavventure…

Dopo:

  • Il residence dei “Ghiacci”… un freddo incredibile, Frozen al confronto una passeggiata.😣
  • La notte con gli “Ospiti” … stendiamo un velo pietoso, una notte da incubo.😳
  • L’albergo che non vedeva la luce e tanto meno il personale delle pulizie.
  • Il Garage… garage nel vero senso della parola!😮

Quest’anno è andata bene!

Grazie a tutti per i messaggi che ci avete mandato.. ma questa volta l’appartamento era molto carino e comodo.

Salone del Mobile 2017

La maratona Salone del Mobile è sempre bella e ne vale sempre la pena. Piedi doloranti a parte!

Le nostre impressioni sono positive e le riassumiamo così:

Legno e Colore!

Legno, legno, legno…

Diciamo che novità assolute non ce ne sono, nessuno per adesso ha inventato nulla di nuovo, ma quest’anno più che mai abbiamo avvertito il bisogno di un ritorno alla natura.

Sparito il lucido, adios… e Legno, legno, legno!

I legni in tutte le sue essenze, legni chiari o legni scuri l’importante è che sia legno o effetto legno nel caso di mobili in laminato. Da dire che ci sono dei laminati che riproducono il legno e che ti mettono a dura prova da quanto sono perfetti.

Quindi che legno sia! Siamo nel bene o nel male (in questo caso nel bene) influenzati da quello che ci circonda ed in questo momento c’è un forte avvicinamento al tutto ciò che è biologico e naturale. Siamo sempre alla ricerca di prodotti a km-zero, ci sforziamo sempre di “magiare sano”, passare più tempo possibile nella “natura”…  Volevi che tutto questo non influenzasse anche il design? Impossibile!

La casa è il luogo dove rifugiarsi ed è il luogo che rispecchia tutte le personalità che la abitano, bella sfida mettere insieme più teste per condividere un unico luogo. Sarà per questo che il segno di questo Salone è stato uno STOP alle case tutte uguali e con gli stessi arredamenti… in una parola PERSONALITÀ!

Colore, colore, colore!

Più forte e prepotente che mai è stata la presenza del colore e finalmente, diciamo noi!

Basta con le case completamente bianche, basta con la paura di sbagliare!

Il Bianco è un bellissimo colore spesso usato per giustificare un bisogno di  “pulizia e semplicità” ma nasconde anche un: “nell’incertezza, facciamolo bianco!” OK! ma buttatevi, buttiamoci!

Tranquilli, il bianco è un classico e ci sarà sempre ma il “nuovo bianco” sono i colori morbidi, caldi e accoglienti.

Il colore e le sue sfumature che non restano sfumature ma diventano colore vero e proprio, non restano al margine non fanno da contorno ma si impongono.

Il colore si impone nelle laccature dei mobili, nei tessuti, nei rivestimenti.

Molto belle le tonalità dei blu, dall’avio al petrolio e così via… fino ad arrivare al verde nella gradazione del salvia o dell’oliva.

I rossi decisi nelle tonalità più scure del bordeaux e dell’amaranto che si impongono e ci avvolgono.

Il colore ocra nella sua tonalità carica, che rende l’ambiente caldo e accogliente.

Grande ritorno dell’arancio ma non nelle gradazioni brillanti del carota, dell’arancione o della zucca ma nelle gradazioni più scure ed eleganti del ruggine, del mattone o dell’arancione bruciato.

Colori caldi e freddi che si sposano perfettamente con le gradazioni e le essenze dei legni.

Questo è in breve quello che ha trasmesso a noi il Salone, voi fateci sapere la vostra!

Ciao, Nora e Silvana